Trenitalia, in un paese moderno?

Questa mattina ho accompagnato in stazione una persona che da Vicenza doveva andare a Verona. Treno 1700 in partenza da Vicenza alle 12:08.

Quello che ho visto non è degno di un paese moderno.

Il treno, oltre ad apparire sporco e mal messo, è arrivato in stazione a Vicenza già pieno e ad attenderlo c’erano centinaia di persone. Almeno qualche decina non è riuscita a salire e chi è salito, sicuramente ha viaggiato come le sardine.

Costo del biglietto? 3,90 euro. Valore del servizio? Valutate voi. E’ questo quello che ci aspetta per il 2011?

Perchè non sono stati avvisati gli utenti che il servizio non poteva essere garantito? Perchè non può essere fornito un servizio di livello europeo?

3 risposte a “Trenitalia, in un paese moderno?

  1. Normale routine per i pendolari per Roma, disservizi all’ordine del giorno, non tanto poi per me che prendo un regionale, poveri coloro che viaggiano con i metropolitani.
    Si affrontano le giornate ormai con rassegnazione…

  2. L’unica cosa che hanno a livello europeo riguarda i rimborsi: 25% del prezzo del biglietto se ritarda di un’ora, 50% se ritarda per più di due ore.
    Da notare che si sono adeguati “ai livelli minimi di servizio“.
    Tra le mille cose ricorderei anche l’ostruzionismo contro Arenaways, il primo treno privato.

  3. Quanto hai ragione… io ho smesso con trenitalia.
    Vado con il carpooling. Provalo e prova su sto sito qua http://www.avacar.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...