I dirigenti ARPAV scrivono alla Regione Veneto

SDS-SNABI e FASSID-Area SIMeT-SICUS: «Inapplicabile una riduzione del 20%  degli oneri finaziari sul Bilancio Preventivo Economico Annuale Arpav. E stupiti per la nomina di un nuovo dirigente»

PADOVA, 20 febbraio – Tagli del 20 percento degli oneri finanziari sul bilancio 2013 dell’Agenzia regionale per l’ambiente, previsti in base agli indirizzi dati ad ARPAV dalla Segreteria Regionale per la Sanità, e una contemporanea assunzione di un nuovo dirigente amministrativo per il servizio approvvigionamenti, stabilita da apposita delibera della giunta regionale. Questi contemporanei provvedimenti preoccupano le sigle sindacali SDS-SNABI (Settore Dirigenza Sanitaria di ANAAO – Assomed) e FASSID (Area SIMeT- SICUS) che hanno scritto una lettera, datata 16 febbraio, chiedendo chiarimenti agli assessori regionali all’Ambiente e alla Sanità, al Segretario Regionale per la Sanità, al presidente della commissione d’inchiesta sulla gestione amministrativa di ARPAV e ai gruppi consiliari del consiglio regionale veneto.
«Nell’esprimere contrarietà a qualsiasi decisione e azione che abbia una ricaduta negativa sui lavoratori e sulla funzionalità dell’Agenzia, con conseguente ripercussione sull’erogazione dei servizi a favore di cittadini, Enti pubblici, Magistratura, Forze dell’ordine, si chiede di conoscere le scelte in via di definizione, riservandosi di decidere eventuali azioni conseguenti»
scrivono le sigle sindacali nel documento, esplicitando in più punti le loro perplessità:
«Premesso che Arpav svolge un importante compito di prevenzione per la salute e di salvaguardia dell’ambiente, attribuito dalle leggi istitutive nazionale e regionale, si ritiene che tale riduzione non sia applicabile ad Arpav. Per contro stupisce la delibera regionale che autorizza l’assunzione di un dirigente amministrativo per il servizio approvvigionamenti, considerato che: la struttura approvvigionamenti ARPAV è operativa e già affidata ad un dirigente; non risultano a breve prospettive di espansione dell’attività, stante la “parsimonia” imposta agli approvvigionamenti e considerato il ricorso al mercato elettronico e Consip; qualora detta figura sia ritenuta necessaria si può procedere preventivamente ad una ricognizione tra i dirigenti già operanti all’interno dell’Agenzia stessa».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...