Conserve fatte in casa: consigli anti-botulino

OggiScienza

10584724735_8e92e8b667_bSALUTE – Estate, tempo di conserve e marmellate fatte in casa. Se vi siete già cimentati, o state per farlo, con vasetti, frutta e pomodori leggete bene le linee guida redatte dal Centro Nazionale di Riferimento per il Botulismo (CNRB) dell’Istituto Superiore di Sanità per la corretta preparazione delle conserve alimentari fatte in casa. Il nemico che si potrebbe nascondere nelle nostre dispense, infatti, è rappresentato dal botulismo alimentare. Allarmi lanciati più o meno di recente hanno riportato l’attenzione su questo aspetto della sicurezza alimentare. Il botulismo è una patologia paralizzante causata da una tossina prodotta dal batterio Clostridium botulinum, un microrganismo anaerobio che può vivere nel suolo sotto forma di spora. Gli alimenti possono venire a contatto con le spore, molto resistenti, che, in determinate condizioni, innescano lo sviluppo del batterio e la produzione di tossine.

Il botulismo, che può essere inizialmente scambiato con un’intossicazione alimentare, presenta i…

View original post 449 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...