Archivi del mese: dicembre 2016

Europa e inquinamento atmosferico

OggiScienza

air_pollution_0 In Europa le emissioni di alcuni inquinanti sono calate rispetto al 2000, grazie all’azione delle direttive introdotte. Crediti immagine: Inchy23, Wikimedia Commons

AMBIENTE – La qualità dell’aria in Europa è migliorata rispetto al passato: tutti i precursori e tutte le emissioni primarie che contribuiscono alla formazione di materiale particolato (PM), ozono (O3) e biossido di azoto (NO2) sono calati rispetto al 2000. Lo stesso vale per  arsenico, cadmio, nichel, piombo e mercurio. Questo è quanto è stato rilevato dall’Agenzia Europea per l’Ambiente (EEA) nel rapporto del 2016 sulla qualità dell’aria.

grafico-1

Il merito va alle direttive che sono state introdotte nel corso del 21esimo secolo. Resta tuttavia un certo margine di miglioramento: la nuova direttiva, che riguarda l’emissione di alcuni inquinanti atmosferici, stabilisce ulteriori riduzioni. L’applicazione delle nuove indicazioni potrà cominciare nel 2020. A quel punto bisognerà concentrarsi sulla limitazione delle emissioni di SO2, NOX, i composti volatili organici che non comprendono…

View original post 712 altre parole

Annunci

Sulle tracce degli antenati. L’avventurosa storia dell’umanità

LIBRI – Spesso a scuola ci insegnano che la nostra specie Homo sapiens, di cui l’uomo moderno è rappresentante, si è evoluta come è ora a partire da un lontano progenitore, in più passi, che …

Sorgente: Sulle tracce degli antenati. L’avventurosa storia dell’umanità